Bastoni, il futuro della Nazionale e il presente dell'Inter: fra rinnovo e ruolo, inizia la stagione della consacrazione

·1 minuto per la lettura

"Sarà il centrale difensivo futuro della Nazionale". Parole e pensieri del ct Roberto Mancini, che incorona Alessandro Bastoni, il difensore dell'Inter protagonista di una buona prova contro la Lituania. Siamo tutti d'accordo sul fatto che l'attacco lituano non fosse irresistibile (per usare un eufemismo), ma è altrettanto indiscutibile il fatto che il classe 1999 di Casalmaggiore abbia dato alla difesa l'unica cosa necessaria ieri, essendo il divario tecnico con la Lituania abissale: la tranquillità e l'autorevolezza indispensabili dopo il nervosismo post Bulgaria e Svizzera. Bastoni ha giocato da veterano, e tanto è bastato.

FRA PRESENTE E FUTURO - Per l'ex Atalanta e Parma quella che è appena iniziata può e deve essere la stagione della conferma e della consacrazione, dopo il buon esordio con l'Inter nel 2019-20 e dopo un grande 2020-21, l'annata della definitiva esplosione e dello scudetto nerazzurro. Pilastro della difesa a tre di Conte insieme a Skriniar e de Vrij, Bastoni prosegue a giocare 'a tre' nell'Inter anche con Inzaghi, mentre in Nazionale, con la retroguardia a quattro, compiti e responsabilità aumentano, come sottolinea Mancini: "Lui è abituato a giocare a tre con due laterali a protezione: è più semplice rispetto alla difesa a quattro. Deve lavorare un po' e può migliorare". Ci sarà da lavorare per Bastoni, è vero, ma la base di partenza è ottima e il futuro non può che essere il suo, anche perché Chiellini non potrà essere eterno. Intanto, l'estate ha portato il tanto atteso rinnovo di contratto con l'Inter, fino al 2024, e la conseguente interruzione dei rumors di mercato relativi al suo futuro. In questo momento, Bastoni rappresenta il presente dell'Inter e il futuro della Nazionale, nessuno ha più dubbi. Neanche il ct.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli