Bastoni: "Napoli? Noi abbiamo ambizioni più alte. Ma la parola Scudetto è ancora vietata"

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Manca poco allo Scudetto ma la parola resta ancora vietata in casa Inter. Guai a disobbedire al diktat del comandante Antonio Conte. Il tecnico vuole che i suoi restino concentrati fino alla fine ma, scaramanzia a parte, lo Scudetto è ormai a un passo.

Alessandro Bastoni | MB Media/Getty Images
Alessandro Bastoni | MB Media/Getty Images

Alessandro Bastoni, uno dei pilastri dell'Inter del presente e del futuro, ha parlato ai microfoni di SportMediaset, dicendo la sua proprio sullo Scudetto: "Ma la parola scudetto è ancora vietata, Conte ci ripete di restare concentrati come abbiamo sempre fatto. Il nostro è un bel percorso, lo testimoniano le 11 vittorie di fila, ci stiamo avvicinando ma fino alla matematica certezza noi lotteremo in ogni partita".

Il difensore 22enne, pronto anche al rinnovo del contratto con l'Inter (dovrebbe essere uno dei primi annunci sul fronte rinnovi) ha parlato anche della sfida contro il Napoli di domenica prossima: "Loro sono in lotta per un posto in Champions League, noi abbiamo ambizioni molto alte: sarà una bella partita". Infine il difensore ha parlato anche delle ultime vittorie arrivate con un gol di scarto: "Contro di noi le squadre mettono sempre qualcosa in più".

Segui 90min su Facebook per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.