Bayern Monaco, Vidal ancora protagonista: cartellino rosso e polemiche

Doppia ammonizione per Arturo Vidal, che salterà dunque l'eventuale semifinale: particolarmente discusso il secondo giallo, Bayern furioso.

Il protagonista assoluto del quarto di finale di Champions League in casa Bayern Monaco è sicuramente Arturo Vidal, che salterà però l'eventuale semifinale. L'ex centrocampista della Juventus ha rimediato infatti un doppio cartellino giallo al Santiago Bernabeu, lasciando in dieci gli uomini di Ancelotti.

La prima ammonizione è arrivata dopo appena sei minuti per il cileno, che ha atterrato in fase di ripartenza Isco ed è stato subito punito dall'arbitro: Vidal era diffidato ed avrebbe dunque saltato l'eventuale semifinale anche con la sola ammonizione.

All'84 sul risultato di 1-2 è arrivato il secondo cartellino per un discusso intervento in scivolata a metà campo: furiosi i giocatori del Bayern Monaco, che evidenziavano il tocco del pallone da parte del cileno. Sul web si è scatenata anche la rabbia di alcuni colleghi, su tutti il connazionale Mauricio Pinilla: "Che vergogna".


L'ex Michael Ballack si mostra indignato di fronte alla decisione arbitrale: "Non è mai cartellino rosso, è uno scandalo".


Anche all'andata il Bayern Monaco ha giocato a lungo in dieci uomini a causa dell'espulsione di Javi Martinez al 61'. In ogni caso un brutto colpo per Ancelotti, che se passerà il turno dovrà fare a meno del suo pilastro, vero protagonista di questo quarto ed autore di una partita dai due volti già all'andata con una rete segnata ed un rigore sbagliato.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità