Belgio-Italia: azzurri inginocchiati per il Black Lives Matter? La comunicazione ufficiale della FIGC

·1 minuto per la lettura

Ancora polemiche attorno alla Nazionale. Nel mirino l'inginocchiamento prima del fischio di inizio della partita degli Europei. Contro il Galles, nei gironi, è stata adta libertà di scelta agli azzurri con 5 calciatori su 11 che si sono inginocchiati per il Black Lives Matter.

La scelta non è piaciuta e così, l'Italia si è riunita per parlare e per prendere una decisione definitiva in vista del prosieguo del torneo, una decisione che si è potuta vedere nel match degli ottavi di finale contro l'Austria.

Italy v Austria - UEFA Euro 2020: Round of 16 | Andy Rain - Pool/Getty Images
Italy v Austria - UEFA Euro 2020: Round of 16 | Andy Rain - Pool/Getty Images

La squadra di Mancini ha deciso che si inginocchierà soltanto se lo faranno anche gli avversari, in segno di rispetto per la scelta dell'altra Nazionale. La Federazione non si è ufficialmente espressa sulla questione, ma ha voluto chiarire la posizione della rosa azzurra attraverso le parole del Responsabile della comunicazione azzurra. "Come ha spiegato Chiellini, la squadra si inginocchierà per solidarietà con gli avversari e non per la campagna in sé, che non condividiamo. I giocatori austriaci non si sono inginocchiati e i nostri sono rimasti in piedi. Se quelli del Belgio lo faranno, anche i nostri saranno solidali con loro" le parole sul sito della FIGC. Il Belgio nelle altre occasioni si è inginocchiato ed è probabile dunque che anche l'Italoa lo farà.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Euro 2020.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli