Benatia: "In passato ci sono stati contatti con la Juventus e con il Milan"

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

"In questi due anni e mezzo, sono stato molto felice di essere un giocatore dell'Al-Duhail. Sono riuscito a vincere sia il campionato che la Coppa dell'Emiro, è stato importante per me conoscere un nuovo tipo di calcio. C'è ancora la tristezza di non esser riusciti a vincere l'AFC Champions League, ma del Qatar conserverò per sempre ricordi positivi". È uno dei concetti espressi da Mehdi Benatia nella lunga intervista concessa a Tuttojuve.com.

Mehdi Benatia | Koji Watanabe/Getty Images
Mehdi Benatia | Koji Watanabe/Getty Images

Da dove ripartirà Mehdi Benatia? Adesso ti stai godendo le meritate vacanze, ma hai sempre ribadito che ti mancava il calcio italiano ed europeo.
"Sì, in effetti mi è sempre mancata l'Italia. Io e la mia famiglia amiamo tutto di questo paese, in passato ci sono stati contatti con la Juventus e con il Milan. Vediamo se c'è ancora qualche squadra che è in grado di fornire il giusto stimolo, di certo la passione e la voglia non mi mancano affatto. E le gambe girano ancora bene. Il mio futuro? Sinceramente non so ancora dove sarà. Per ora mi godo le vacanze".

Che cosa pensi del ritorno di Massimiliano Allegri?
"Sono convinto che Allegri permetterà alla Juve nuovamente di vincere, d'altronde lui e il suo staff sono persone vincenti e lo hanno già dimostrato in questo club".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli