Benitez: "Napoli? De Laurentiis visionario, lì si può vincere"

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

In casa di un Napoli tornato prepotentemente in corsa per la qualificazione in Champions League dopo le vittorie con Lazio e Torino, si torna a parlare anche di Rafa Benitez. Il nome del trainer spagnolo negli scorsi mesi era diventato uno dei papabili per la sostituzione in panchina di Rino Gattuso, anche se le quotazioni del tecnico calabrese per la permanenza sono tornate a salire.

Rafa Benitez | Clive Brunskill/Getty Images
Rafa Benitez | Clive Brunskill/Getty Images

A Sky Sport Benitez, che aveva declinato la proposta di Aurelio De Laurentiis, ha spiegato: “Tornare? Direi un’altra volta che il ricordo che ho è fantastico. Abbiamo vinto due titoli in un momento dove la Juve vinceva tutto. Il rapporto con i tifosi e con la società è fantastico - le parole del tecnico spagnolo riportate dal Corriere dello Sport -. Devo dire che è un po’ un visionario. Arrivò a Londra per parlare con me e mi disse ‘scrivi gli attaccanti’. Higuain era uno di questi. Lui aveva quest’idea, prendere un allenatore manager con un ds come Bigon per cambiare un po’ la mentalità della squadra, della società”.

Aurelio De Laurentiis | Francesco Pecoraro/Getty Images
Aurelio De Laurentiis | Francesco Pecoraro/Getty Images

E ancora: “A me piace competere, mi piace vincere. Allo stesso tempo sono un professore e sono bravo a lavorare con i giovani. In Spagna non c’è adesso un progetto che possa portarti a vincere qualcosa, in Italia e in Inghilterra si può fare. A Napoli sono stato benissimo, è un po’ presto per sapere cosa succederà in estate, ma Italia e Inghilterra sono due posti in cui sono stato bene” ha concluso Benitez.

Segui 90min su Instagram.