Bernardeschi come Dybala e Pjanic: la Juventus vuole chiudere a giugno

La Juventus ha ottenuto il gradimento di Bernardeschi e prepara l'offerta alla Fiorentina, pronti 40 milioni. Keita e Douglas Costa le alternative.

Ventisette anni dopo Roberto Baggio la storia rischia di ripetersi: la bandiera della Fiorentina alla Juventus. Questa almeno è la speranza dei bianconeri che, secondo quanto scrive 'Tuttosport', hanno individuato in Federico Bernardeschi l'uomo giusto per il 4-2-3-1 di Allegri

L'idea di Marotta quindi sarebbe quella di giocare d'anticipo sulla concorrenza, specialmente quella dell'Inter, cercando di trovare un accordo con la Fiorentina già nel mese di giugno come peraltro successo nel 2016 con Pjanic e nel 2015 con Dybala.

Convincere i Della Valle a cedere il loro gioiello proprio alla Juventus però sarà tutt'altro che facile anche perchè in questo caso, a differenza degli acquisti di Pjanic e Higuain, sul contratto di Bernardeschi in scadenza nel 2019 non figura nessuna clausola rescissoria.

I bianconeri comunque proveranno con forza a ottenere l'ok della Fiorentina e per farlo sarebbero pronti a investire gran parte del budget estivo anche per evitare un Derby d'Italia con l'Inter che, causa Fair Play Finanziario, potrà muoversi sul mercato solo dall'1 luglio.

Inter con la quale, peraltro, la Juventus si ritroverà probabilmente a battagliare pure per Verratti che proprio in questi giorni ha mandato chiari segnali circa un eventuale ritorno in Italia.

Chi invece sembra ormai definitivamente uscito dai radar bianconeri è Berardi che a questo punto potrebbe quindi finire all'amata Inter senza grossi problemi, sempre a patto che sul tavolo del Sassuolo arrivi un'offerta in grado di convincere Squinzi e comunque non inferiore ai 40 milioni.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità