Bernardo Silva squalificato per una giornata: tweet razzista al compagno Mendy

Bernardo Silva è stato squalificato per un tweet razzista sul compagno Mendy. Il giocatore del Manchester City dovrà scontare un turno di stop.
Bernardo Silva è stato squalificato per un tweet razzista sul compagno Mendy. Il giocatore del Manchester City dovrà scontare un turno di stop.

E' arrivata la decisione della FA sul caso Bernardo Silva-Mendy. Il giocatore portoghese del Manchester City paga un tweet giudicato razzista sul compagno di squadra e dovrà scontare un turno di squalifica.

Bernardo Silva ha violato la regola riguardo all'attività dei calciatori sui social media con l'aggravante dei riferimenti al colore della pelle di Mendy. Oltre al turno di squalifica, quindi, il portoghese pagherà anche una multa da 50 mila sterline.

Nel tweet incriminato Bernardo Silva  aveva pubblicato una foto del terzino francese da bambino, con accanto il logo di una nota marca di cioccolatini spagnoli e la didascalia: "Indovina chi?" con un emoticon che rideva. 

La pena in realtà, rispetto ad altri precedenti simili, è abbastanza leggera perchè la FA ha tenuto conto di alcune attenuanti: il giocatore non conosceva la storia del personaggio Conguitos e non voleva essere in alcun modo razzista o offensivo.

Il tweet inoltre è stato prontamente rimosso dallo stesso Silva, che ha fatto ampie ammissioni sull'errore commesso. Infine la FA ha tenuto conto della carriera impeccabile del giocatore sotto il profilo disciplinare.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...