Bernie Ecclestone rincara la dose

Sportal.it

Durante un'intervista a The Mail Bernie Ecclestone è tornato sulle polemiche di sabato con Hamilton e Liberty Media: "Non sono contro i neri, piuttosto il contrario. Sono sempre stato molto favorevole. Il padre di Lewis voleva entrare in affari con me. Non lo avrei nemmeno considerato se fossi stato contro i neri. Nel corso degli anni ho incontrato molte persone bianche che non mi piacevano, ma mai una persona di colore che non mi piaceva". 

Liberty Media ha anche diffuso un comunicato: "Sono felice che abbiano detto che non sono coinvolto nella Formula 1 almeno non posso essere incolpato di tutte le cose che non hanno fatto. Sono saltati su questa cosa del razzismo all'improvviso a causa degli eventi in America. Vietarmi le gare? Non consiglierei loro di farlo. Potrebbero provarci in Russia penso che riuscirei a trovare un pass (è amico di Vladimir Putin ndr)" ha commentato.

Chiosa sui manifestanti del movimento 'Black Lives Matter': "La gente va a queste marce, organizzate da dei quasi marxisti che vogliono far crollare la polizia, il che sarebbe un disastro per il paese. Se chiedessi alla maggior parte di loro per cosa esattamente stessero protestando, probabilmente non lo saprebbero".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...