Bertomeu avverte la Virtus sull'Eurolega

Jordi Bertomeu intervenuto nel pre partita di Milano - Maccabi, per l’omaggio a Dino Meneghin, ha parlato a 360 gradi sulle prossime stagioni di Eurolega e sulla possibilità di vedere la Virtus Bologna in Eurolega : "Oggi sono contento di essere qui per un giorno speciale, un omaggio ad uno straordinario giocatore ma soprattutto una straordinaria persona. Un giocatore che ha scritto pagine indelebili della pallacanestro mondiale e che i conosco sin da quando sono piccolo. Sono qui anche per esprimere la mia felicità per i risultati degli ascolti e del bacino d’utenza di Eurolega e Euro Cup. E’ presto per dirlo ma le squadre italiane stanno andando molto bene e siam contenti che club di riferimento come la Fortitudo, Treviso e Roma stiano tornando alla grande. Stiamo guardando al futuro e nelle prossime due settimane si prenderanno decisioni importanti come quelle di alzare lo standard dei club per alzare la qualità del prodotto per una lega anche più sostenibile per lo standard economico. Abbiamo una visione di una lega che sarà fata da 16 squadre con licenze a lungo termine, stabile, non chiusa perché ci sarà sempre l’accesso con l’Euro Cup ma, come già detto, sostenibile".

Infine sulla Virtus: "Il primo passo per queste licenze è puntare sui club ci sono progetti interessanti come una squadra nel regno unito o Valencia e la Virtus. Le nuove regole per le licenze ci permetteranno di valutare con dei test come inserire alcune squadre. La Virtus ha già la possibilità vincendo l’Euro Cup mentre una chance diversa sarebbe quella di una licenza a lungo termine. Questo passerà da un rinnovamento deciso del club perché hanno la voglia di giocare al massimo livello. Non penso che prima dei prossimi due-tre anni riuscirà ad avere le caratteristiche tali da garantirsi una licenza a lungo termine".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...