Biaggi ai test di Sepang con Aprilia? "Tentazione meravigliosa"

Germán Garcia Casanova

La stagione 2020 della MotoGP entrerà nel vivo con lo shakedown che si disputerà a Sepang dal 2 al 4 febbraio e al quale potranno partecipare i collaudatori, i rookie ed i piloti dei team che godono delle concessioni, ovvero KTM ed Aprilia.

Per quanto riguarda la Casa di Noale, la sospensione di Andrea Iannone, positivo ad un controllo antidoping, la lascia nella delicata situazione di dover schierare un pilota accanto ad Aleix Espargaro, visto che in Malesia debutterà una RS-GP completamente inedita.

L'Aprilia, per il momento, non ha annunciato la sua line-up, sebbene tutto sembra indicare che il collaudatore Bradley Smith possa scendere in pista nel primo test di Sepang.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Leggi anche:

Iannone: positività confermata, ma il quantitativo è esiguoIannone: "La moto è la mia vita, non me la voglio giocare così"

Tuttavia, si è proposto anche il pilota ceco Karel Abraham, ma nelle ultime ore ha preso quota anche la possibilità che in sella alla RS-GP possa salire Max Biaggi, che è ambasciatore del marchio.

Il "Corsaro", nonostante i suoi 48 anni, nei giorni scorsi era a Kuala Lumpur, dove è stato presentato il nuovo modello del marchio italiano, la RSV X per l'Asia, ed ha avuto anche modo di girare a Sepang, dove dicono abbia dimostrato di essere ancora in ottima forma.

Una situazione che ha innescato delle speculazioni sulla possibilità che l'Aprilia gli possa chiedere aiuto per lo sviluppo della nuova RS-GP. Al momento sono solo voci, ma l'Aprilia non ha smentito la cosa e ora pure il diretto interessato sembra aver aperto uno spiraglio.

"Tentazione meravigliosa! Saliamo in sella all’aprilia MotoGP? Cominciamo a sognare?" ha scritto Biaggi su Twitter, allegando le immagini di un articolo che ipotizzava la cosa.

Biaggi ha lasciato la MotoGP alla fine del 2005, dopo otto anni nella classe regina e sette nella 250cc, nella quale ha vinto quattro titoli consecutivi. Poi ha iniziato una lunga e proficua parentesi nel Mondiale Superbike, conquistando il titolo nel 2010 e nel 2012, proprio con il marchio di Noale.

Potrebbe interessarti anche...