Billie Eilish: "Ho pensato di uccidermi, mi ha salvato mia madre"

Yahoo Notizie
Billie Eilish: "Ho pensato di uccidermi, mi ha salvato mia madre"
Billie Eilish: "Ho pensato di uccidermi, mi ha salvato mia madre"

Confessione shock di Billie Eilish. La stella della musica mondiale, che ha scalato le classifiche con il brano “Bad Guy” e l’album d’esordio “When You All Fall Asleep, Where Do We Go?”, ha raccontato di aver pensato al suicidio in passato a causa della pressione derivata dal successo.

La neo 18enne, nominata per ben sei Grammy Awards, è stata intervistata da Gayle King durante lo speciale dedicato ai premi: "Ero infelice e senza gioia ha spiegato la cantante statunitense - Non vorrei sembrare troppo oscura, ma davvero non pensavo che sarei arrivata ai 17 anni".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

LEGGI ANCHE: Grammy Awards, giurato italiano: sistema voto sembra manipolato

Billie Eilish ha poi svelato che un episodio in particolare le fece capire di essere sull'orlo del baratro. "Una volta ero a Berlino ed ero sola nel mio hotel. Ricordo che c'era una finestra aperta e che iniziai a piangere perché pensavo al modo in cui sarei morta, come lo avrei fatto". A salvarla, in quell'occasione, fu il pensiero di sua madre Maggie, che l'ha aiutata a uscire da quell’incubo: “Mi ha portato in terapia, riducendo i miei impegni lavorativi, per permettermi di riprendermi”. 

LEGGI ANCHE: Billie Eilish canterà la canzone del prossimo film di James Bond

Dopo aver superato il periodo di crisi personale, Billie ha lanciato un messaggio a tutti i suoi fan: "Li prenderei per le spalle e gli direi di prendersi cura ed essere gentili con loro stessi. Non fate quel passo in più che vi può rovinare per sempre”.

GUARDA ANCHE - Billie Eilish e la sua verità

Potrebbe interessarti anche...