Binotto: "Vettel e Leclerc non devono considerarsi avversari"

Adx

Roma, 29 nov. (askanews) - "L'importante era parlare tutti insieme, analizzare e capire la dinamica. Quando queste cose succedono, c'è sempre qualcosa che crea tutte le dinamiche successive. Ed è su questo che dobbiamo lavorare con entrambi". Parola del Team Manager della Ferrari Mattia Binotto in riferimento all'incidente in Brasile che ha coinvolto Vettel e Leclerc. "Loro due non devono vedere nel proprio compagno il primo avversario. Ma meglio che sia successo quest'anno, anche in vista dell'anno prossimo. Ci ha permesso di guardarci tutti negli occhi, di parlarne ed essere sicuri che non capiti più"

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...