Blocco dei viaggi, Australia e Nuova zelanda dicono stop al rugby

Adx
Askanews

Roma, 23 mar. (askanews) - Il rugby si ferma in Australia e Nuova Zelanda e Australia in seguito alle disposizioni del governo per fermare la diffusione del coronavirus. L'Australia sperava di lanciare il 3 aprile una competizione che coinvolgesse i suoi quattro team di Super Rugby e la Western Force con sede a Perth, ma ora afferma che la competizione non inizierà almeno fino al primo maggio. Anche la Nuova Zelanda ha cercato di creare una competizione tra le sue cinque principali franchigie ma ha dichiarato che non sarà possibile in quanto il governo ha optato per un blocco nazionale.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...