Blundell appende il casco al chiodo e dice addio alle competizioni

Matt Kew

Mark Blundell ha partecipato a 61 Gran Premi in Formula 1 con McLaren, Ligier, Tyrrell e Brabham prima di passare alla CART dove ha conquistato tre successi ed ottenuto come miglior piazzamento il sesto posto in campionato nel 1997.

Nel 1992 ha anche vinto la 24 Ore di Le Mans Peugeot e nell’ultima stagione ha disputato il campionato BTCC al volante di un’Audi A3 conquistando 2 punti in 30 gare e chiudendo in ventottesima posizione in campionato.

Tramite i propri profili social, il cinquantatreenne inglese ha annunciato oggi il suo ritiro dalle competizioni: “E’ il momento di appendere il casco al chiodo e mettere la parola fine alla mia carriera da pilota”.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

“Per oltre trent’anni ho dato tutto quando mi sono trovato alla guida, ho incontrato delle persone incredibili e mi sono goduto dei momenti che non dimenticherò mai”.

“L’ultimo anno nel BTCC è stato un’avventura che volevo ed ho amato la sfida di tornare alla guida”.

Blundell è stato compagno di team di Jake Hill, quindicesimo in classifica alla fine della stagione. Hill ha voluto rendere omaggio a Blundell scrivendo: “Grazie per essere stato una guida ed un mentore. Ho apprezzato molto la possibilità di lavorare con te”.

Blundell non ha escluso la possibilità di tornare nel paddock del BTCC quest’anno o il prossimo, ma a Motorsport.com non ha nascosto la propria delusione per una stagione definita come “la peggiore della mia carriera”.

Bobby Thompson prenderà il posto lasciato vacante da Blundell al volante dell’Audi S3 del Trade Price Cars Racing.

 

Potrebbe interessarti anche...