Bogut all'attacco della lega australiana

Sportal.it

Il massimo campionato di basket australiano è stato vinto dai Perth Wildcats. Gli sfidanti per il titolo, i Sydney Kings dell'ex stella NBA Bogut, non si sono presentati per il quarto atto della serie finale (2-1 per i Wildcats).

L'ex campione NBA ha attaccato la lega australiana per non aver tenuto in considerazione la paura del coronavirus: "Usano noi giocatori come pedine. La delusione non è aver perso il titolo ma come la nostra lega ha gestito questa situazione".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...