Bolivia-Argentina 2-0: No Messi, no party per la Seleccion

Senza Messi, squalificato per quattro giornate, l'Argentina perde clamorosamente in Bolivia e vede complicarsi il cammino verso i Mondiali.

Priva dello squalificato Messi, l'Argentina perde in altura contro la bestia nera Bolivia e vede nuovamente complicarsi la strada verso la qualificazione a Russia 2018.

L'atipica formazione di Bauza, che lascia Aguero e Dybala in panchina per affidarsi a Pratto e Correa, va subito in difficoltà contro una Bolivia aggressiva e ben messa in campo.

Il vantaggio dei padroni di casa arriva inevitabilmente alla mezz'ora con Arce, bravo ad anticipare il Roncaglia ed infilare Romero con un bel colpo di testa.

La difesa dell'Argentina sbanda paurosamente al cospetto dei meno blasonati colleghi boliviani e ad inizio ripresa lascia totalmente libero Martins Moreno di siglare il raddoppio.

Bauza manda dentro Aguero (e non Dybala per la felicità della Juventus) ma ormai è troppo tardi, la Bolivia gestisce bene il vantaggio e si prende la soddisfazione di battere per la seconda volta l'Argentina nelle ultime tre partite a La Paz dopo il clamoroso 6-1 del 2009.

L'assenza di Messi si rivela subito pesante per l'Argentina che in queste qualificazioni ha una percentuale di vittoria dell'83% con la Pulce in campo e del 27% senza. Numeri preoccupanti.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità