Bologna, Mihajlovic su Ibrahimovic: "Qui si sarebbe divertito di più"

Sinisa Mihajlovic dispiaciuto per l'approdo di Zlatan Ibrahimovic al Milan: "Penso che qui si sarebbe divertito di più".
Sinisa Mihajlovic dispiaciuto per l'approdo di Zlatan Ibrahimovic al Milan: "Penso che qui si sarebbe divertito di più".

L'incubo di una malattia affrontata con grande forza, la soddisfazione di aver guidato il suo Bologna anche in condizioni difficili: Sinisa Mihajlovic si guarda indietro e racconta i suoi mesi con la malattia, facendo un punto anche sul campionato italiano.


Ai microfoni di 'Sport Week', l'allenatore rossoblù si è mostrato amareggiato per la scelta di Ibrahimovic, appena acquistato dal Milan:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Se mi è dispiaciuto che Ibra abbia scelto il Milan invece del Bologna? Sì, perché penso che si sarebbe divertito più qui".

Un periodo di grandi riflessioni e sofferenze per MIhajlovic, che ha saputo però cogliere anche un lato positivo dalla delicata situazione:

"Ho scoperto una parte di me che non conoscevo: vivo tutto più intensamente. Mi godo ogni istante e ho imparato a contare fino a 6-7, prima di arrabbiarmi, so che posso arrivare a 8... A 10 non chiedetemelo, non è roba per un uomo come me”.

Secondo l'allenatore serbo la Juventus resta ancora la squadra più forte d'Italia:

"Conte sta ottenendo il 120 per 100 dai suoi uomini, ma considero la Juve ancora la più forte, anche se in questo momento non è più la Juve di Allegri e non è ancora quella di Sarri. La Lazio sta facendo cose enormi e ne sono contento. L’Atalanta è una piccola Juve, un esempio per tutte le squadre di medio livello".

Potrebbe interessarti anche...