Bologna-Udinese 4-0: Destro rinasce, friulani spazzati via

Udinese asfaltata al Dall'Ara da un Bologna che ritrova Destro protagonista con una doppietta. Il goal di Taider e l'autorete di Danilo fanno 4.

Classica partita di fine stagione al Dall'Ara, tra due formazioni che ormai hanno poco o nulla da chiedere al campionato: Bologna e Udinese sono adagiate nel ventre basso della classifica, al riparo da timori ma anche irrimediabilmente lontane da qualsivoglia ambizione che non sia la salvezza. Donadoni si presenta all'appuntamento con il centrocampo ridotto all'osso: tra infortuni e squalifiche sono fuori Nagy, Pulgar e soprattutto quel Dzemaili che ha tolto parecchie castagne dal fuoco ai felsinei. Giocano dunque Donsah e Viviani, mentre una piccola sorpresa arriva dai titolari delle fasce difensive, con Masina relegato in panchina. Rientri importati quelli di Mirante e Verdi. Del Neri schiera Angella al centro della difesa al posto dell'infortunato Samir e conferma la mediana 'da battaglia' con Hallfredsson in cabina di regia.

Pronti via, e la rete del redivivo Mattia Destro - ha segnato tre goal nelle ultime due partite in campionato, uno più di quanti ne aveva realizzati nelle precedenti 16 del torneo - indirizza la partita in maniera che poi si rivelerà decisiva. La rete dell'attaccante ex Roma consente al Bologna di disegnare un match fatto di controffensive continue e ficcanti, sfruttando il possesso palla lasciato in mano agli ospiti. Possesso invero poco produttivo, mentre i rossoblù chiudono la pratica già a fine primo tempo, grazie all'ennesimo contropiede chiuso da Taider.

Del Neri prova a cambiare qualcosa nella ripresa, con i due inserimenti di Matos e Perica che rendono il modulo bianconero a totale trazione anteriore, ma la trama del match non cambia: l'Udinese fa inutilmente la partita, il Bologna punisce di rimessa impietosamente. Destro e Verdi  - auitato dalla deviazione decisiva di Danilo - arrotondano un risultato mai in discussione fin dalle prime battute della gara. Felsinei matemarticamente salvi, per i friulani una delle peggiori prestazioni stagionali.

I GOAL 

2' DESTRO 1-0 - Donsah si sovrappone sulla destra e scodella rasoterra al centro, sul secondo palo arriva Mattia Destro che insacca col piattone sul secondo palo.

45' TAIDER 2-0 - Contropiede fulminante del Bologna: Krejci vola a destra, rientra sul vertice dell'area e consegna a centro area un comodo pallone che l'accorrente Taider deve solo insaccare.

59' DESTRO 3-0 - Praterie sconfinate per il Bologna, Verdi lancia Destro che solo davanti a Karnezis prima si fa ribattere la conclusione, poi ribadisce da pochi metri a porta sguarnita.

68' AUT. DANILO - 4-0 Rossoblù sul velluto, Verdi dalla destra rientra sul piede manciino e indirizza verso la porte friulana un pallone deviato di testa da Danilo nella propria rete in maniera determinante.

I MIGLIORI

BOLOGNA: DESTRO

L'attaccante ascolano rinasce dopo una fase buia: con le tre reti segnate nelle ultime due partite arriva a quota 9 in campionato, ma al di là dei numeri mostra una ritrovata capacità risolutiva, tornando alla rete casalinga dopo 5 mesi.

UDINESE: PERICA

Difficile trovare qualcuno che abbia fatto bene nel disastro friulano, al croato basta un solo tempo per fare di più dei compagni: qualche segbale di vita in area rossoblù.

I PEGGIORI

BOLOGNA: MBAYE

Piccoli problemi dal suo lato difensivo per il Bologna e nel complesso una prova senza squilli.

UDINESE: DANILO

Prestazione horror del centrale brasiliano 'coronata' dall'autorete che ha chiuso la partita.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità