Bonus mobilità, dal 3 novembre al via rimborsi e sconti

Primo Piano
·2 minuto per la lettura

“Da martedì 3 novembre alle 9 sbarca in rete la piattaforma Buonomobilità.it, grazie alla quale potremo usufruire del bonus per l'acquisto di bici, elettriche e non, monopattini elettrici o veicoli simili (anche usati), oltre a strumenti di mobilità condivisa a uso individuale, come lo sharing di bici, monopattini e scooter”. Con questa nota, apparsa sul Blog delle Stelle, il Movimento 5 Stelle annuncia l'avvio delle operazioni di rimborsi e buoni sconto previsti per il bonus mobilità.

“Una novità importante, voluta dal ministro dell`Ambiente Sergio Costa nel decreto Clima - prosegue la nota - e poi disciplinata nel dettaglio dal decreto Rilancio, che ha come obiettivo quello di incentivare la mobilità privata ed ecosostenibile, non solo per ridurre l'inquinamento nelle nostre città, ma anche per evitare il sovraffollamento sui mezzi di trasporto, messi in seria difficoltà dall'esigenza di garantire il distanziamento sociale”.

Scendendo nei dettagli, l'importo del bonus mobilità coprirà il 60% della spesa sostenuta per acquistare i veicoli indicati, fino a un massimo di 500 euro. Lo sconto potrà essere richiesto da qualunque cittadino maggiorenne che risieda in:

-un capoluogo di Regione (anche sotto i 50mila abitanti)

-un capoluogo di Provincia (anche sotto i 50mila abitanti)

-un Comune con popolazione superiore a 50mila abitanti

-un Comune (anche al di sotto dei 50mila abitanti) delle città metropolitane: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma Capitale, Torino, Venezia

VIDEO - Mobilità, Arval cambia business: dal noleggio auto all'elettrico a 360°

Il bonus mobilità consentirà dunque di richiedere il rimborso parziale del veicolo, o del servizio di sharing, già acquistato dopo l'entrata in vigore della misura, ovvero il 4 maggio scorso. Basterà avere lo scontrino parlante, o la fattura, per ottenere il compenso.

In alternativa, permetterà di produrre un buono che concede il diritto allo sconto per il futuro acquisto e per il quale c'è tempo fino a fine anno, compatibilmente con la disponibilità dei fondi. Chi intende quindi comprare un veicolo o un servizio di sharing e non l'ha ancora fatto, potrà emettere il buono per l'acquisto, la cui validità è di 30 giorni dall'emissione tramite piattaforma, da presentare al venditore.

Per usufruire di questi servizi è necessario accedere alla piattaforma web Buonomobilità.it, munirsi di identità digitale Spid e completare i passaggi richiesti.

VIDEO - Il pericolo dei monopattini elettrici