Boom di nascite in Islanda… a nove mesi esatti dalla vittoria sull'Inghilterra

Secondo quanto riportato dai media islandesi, un boom di nascite si starebbe registrando a nove mesi dalla vittoria sull'Inghilterra.

Quella del 27 giugno 2016 è una data che resterà per sempre indelebile nella storia del calcio islandese. La squadra allora allenata da Lars Lagerback, riuscì all’ora nell’impresa di eliminare l’Inghilterra negli ottavi di finale del torneo, proseguendo un cammino che si sarebbe fermato ai quarti contro la Francia padrona di casa.

Quell’evento venne ovviamente celebrato in maniera speciale tanto dai tifosi islandesi presenti in Francia quanto da quelli che hanno seguito il match da casa e, secondo quanto emerso da una statistica resa nota dai media locali, la possibilità che in molti abbiano deciso di festeggiare in maniera ‘intima’, sono estremamente elevate… .

Esattamente a nove mesi da quello storico match di Nizza, la rivista Visir ha svelato come un ospedale islandese abbia nelle ultime ore battuto un vero record in fatto di anestesia epidurale. In buona sostanza, è elevatissimo il numero di donne che proprio in questi giorni stanno partorendo.

Questo record è stato ovviamente battuto nel reparto maternità dell’ospedale, da qui l’intuizione di alcuni secondo la quale molti dei nascituri siano stati concepiti proprio la sera di Inghilterra-Islanda.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità