Borussia Mönchengladbach sornione: corteggia Buffon su Twitter

Goal.com
Il saluto 'social' di Buffon: "Bianconero seconda pelle, la Juve è la mia famiglia. Ora nuove sfide con la curiosità di chi vuol sentirsi in gioco".

Buffon saluta la Juventus: "6111 giorni di passione, ora nuove sfide"

Il saluto 'social' di Buffon: "Bianconero seconda pelle, la Juve è la mia famiglia. Ora nuove sfide con la curiosità di chi vuol sentirsi in gioco".

Confermato quello che un po' tutti avevano capito, ovvero l'addio alla Juventus dopo la gara di sabato col Verona, per Gigi Buffon è giunto il momento di prendere un'altra decisione, probabilmente ancor più difficile: appenderà i guanti al chiodo oppure continuerà a giocare?

Bene: nel caso il più grande portiere italiano di sempre decida di andare avanti, gli interessati non sembrano mancare. Anche tra il serio e il faceto. Come il Borussia Mönchengladbach, che su Twitter si è fatto avanti in maniera sorniona, forte di un feeling reciproco a distanza che dura ormai da un po' di tempo.

"L'ultima partita 'per la Juventus', huh...", ha twittato il Gladbach. Non necessariamente l'ultima da calciatore, dunque. Accento volutamente posto sul fatto che il ritiro, praticamente certo solo un paio di settimane fa, potrebbe essere nuovamente posticipato. E allora, perché non provarci?

La simpatia di Buffon per il Borussia Mönchengladbach, come già accennato, è del resto recente ma già piuttosto radicata. Colpa - o merito - soprattutto di quel nome così complicato sia per chi lo deve pronunciare che per chi lo deve scrivere. Un nome che, nell'ottobre del 2016, si trasformò in 'a German team' fuori da un pub di Glasgow, che non trovò altro modo per pubblicizzare la trasmissione del match di Champions League contro il Celtic.

Un mese e mezzo più tardi, peraltro alla vigilia della sfida di Europa League dei tedeschi contro la Fiorentina, Buffon posò con la sciarpa del Borussia. O meglio, del 'German team'. Una foto che il club mostra ora sui social per ricordare come, tra i suoi tifosi illustri, ci sia proprio Buffon. Ed ecco che lo scenario di Gigi in Bundesliga potrebbe non essere più così campato per aria.

Potrebbe interessarti anche...