Botman: 'Newcastle? Mi è sembrato meglio del Milan, volevo gli inglesi già a gennaio'

In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Ha trattato a lungo con il Milan, ma alla fine Sven Botman si è trasferito al Newcastle. L'ex difensore del Lille ha parlato a De Telegraaf e spiegato la sua scelta: "Alla fine, l'ambizioso progetto del Newcastle, combinato con il fatto di giocare in Premier League, è stato il fattore decisivo. Ho sognato per tutta la vita di giocare nel campionato inglese. Anche il Milan mi dava buone sensazioni, ma il Newcastle alla fine mi è sembrato un po' meglio. In Inghilterra il calcio è diverso rispetto alla Francia, tutto ruota intorno al calcio. Non sono un giocatore così famoso, ma in strada mi hanno riconosciuto e hanno voluto parlarmi. I fans mi hanno accolto calorosamente anche allo stadio e al centro di allenamento, e non sono abituato a questo.

Botman prosegue: "Volevo trasferirmi a Newcastle già a gennaio, perché treni come questi passano una sola volta, lo so che è un po' un cliché ma è così. Per me il Newcastle era una grande opportunità, ma il club ha voluto tenermi. Alla fine ho potuto dire addio al Lille nel modo giusto, il club lo meritava. Restare poi non era certo una punizione, perché sapevo che erano in arrivo due splendide gara con il Chelsea in Champions League".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli