Boxe, preolimpico: Clemente Russo dà forfait a Londra

·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Una brutta indigestione ha costretto Clemente Russo a dare forfait prima dell'incontro d'esordio nel torneo di qualificazione olimpica di boxe in programma a Londra. "A breve sarei dovuto salire sul ring per disputare il primo incontro di qualificazione verso le Olimpiadi di Tokyo 2020 - ha scritto il pugile casertano su Instagram -. Purtroppo e con rammarico, oggi non mi vedrete combattere". "A causa di una cattiva digestione sono da 24 ore bloccato in camera - ha spiegato Russo -. Ho provato ad allenarmi, ho provato a reagire ma sono alquanto debilitato e non mi permetteranno di disputare il match. Mentre provo a riprendermi penso a questi 4 anni di sacrifici, di rinunce e di duri allenamenti. Penso a lei, la mia ossessione, la medaglia d'oro alla quale sono arrivato vicino ben due volte. Penso ai sacrifici della mia famiglia, che mi e' stata sempre vicina affrontando difficolta' e sacrifici per permettermi, alla mia età, di essere ancora in corsa per la mia quinta olimpiade". Russo avrà in ogni caso un'altra possibilità per qualificarsi, un preolimpico da disputare a Parigi: "Dovrei vedere tutto nero in questo momento, dovrei essere assalito dallo sconforto, vedere quella medaglia ancora piu' lontana e invece… No. Sono questi i momenti in cui un vero gladiatore, un sognatore, un vero uomo alza la testa e affronta i problemi con forza e razionalità" ha scritto. "Oggi più di ieri sono convinto di potercela fare, sono convinto di poter portare ancora una volta in alto l'orgoglio italiano che, in questo momento, sta vivendo una grande difficoltà" ha poi concluso il campione azzurro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli