Boxe, svolta storica: l'Aiba cambia nome. Le riforme sono radicali

·2 minuto per la lettura
International Boxing Association (AIBA) President Umar Kremlev attends a news conference ahead of the Tokyo 2020 Olympic Games in Lausanne, Switzerland June 28, 2021.  REUTERS/Denis Balibouse
International Boxing Association (AIBA) President Umar Kremlev attends a news conference ahead of the Tokyo 2020 Olympic Games in Lausanne, Switzerland June 28, 2021. REUTERS/Denis Balibouse

Cambio radicale per la boxe in Italia: la federazione ha cambiato il suo acronimo da AIBA a IBA, e ha adottato una serie di riforme di governance. Per approvare questi cambiamenti di vasta portata erano presenti 107 delle federazioni nazionali dell'IBA.

"In occasione del nostro 75° anniversario, sono molto orgoglioso del modo in cui l'IBA si sta rapidamente e globalmente preparando per il futuro. È passato solo un anno da quando ho avuto il privilegio di diventare presidente dell'IBA. Lavorando insieme, abbiamo già completato riforme che prima non sarebbero state ritenute possibili", ha annunciato il presidente Umar Kremlev. "Non avremmo potuto raggiungere questo risultato da soli. Nel preparare le misure approvate oggi dai membri dell'IBA, abbiamo avuto il sostegno dei principali esperti indipendenti nell'integrità sportiva e nella governance. E tutto questo è stato reso possibile solo grazie all'aiuto delle risorse fornite dal nostro socio accomandatario, Gazprom".

GUARDA ANCHE - Nairobi, le donne delle boxe africana in cerca di riscatto

L'IBA ha cambiato il suo nome completo in "International Boxing Association" nel 2007, ma ha comunque mantenuto il suo precedente acronimo AIBA, che si riferiva all'Association Internationale de Boxe Amateur. Il nuovo acronimo segna un nuovo capitolo nella storia di questo sport, incentrato sull’adozione dei più alti standard di integrità e sulla garanzia che ogni pugile abbia la possibilità di disputare un combattimento equo.

"Tre giorni fa, il CIO ha dato la sua più recente raccomandazione all'IBA, che includeva l'adozione di riforme di governance e la diversificazione delle nostre fonti di reddito. È un segno di quanta strada abbia fatto l'IBA, e la conferma che eravamo già pronti a compiere consistenti e rapidi progressi in questo senso", ha dichiarato il presidente Kremlev.

"Non stiamo solamente migliorando alcune aree dell'IBA. Stiamo cambiando tutta la nostra cultura in modo permanente. La nuova IBA è pronta a servire i pugili di oggi e di domani, assieme a tutti coloro che li sostengono".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli