Branchini svela un retroscena: "Proposi Ronaldo al Milan ben prima del 2007, Galliani però rifiutò"

Niccolò Mariotto
·1 minuto per la lettura

Dopo aver giocato per PSV, Barcellona, Inter e Real Madrid, nel gennaio del 2007 Ronaldo si è trasferito al Milan vestendo la maglia del Diavolo per una stagione e mezza. Il brasiliano tuttavia sarebbe potuto diventare un giocatore rossonero ben prima del 2007.

Ronaldo | PACO SERINELLI/Getty Images
Ronaldo | PACO SERINELLI/Getty Images

A rivelare questo retroscena di mercato è il suo vecchio agente Giovanni Branchini nel corso di uno speciale realizzato da Sky Sport tutto dedicato all'ex fuoriclasse brasiliano: al termine della stagione 1996/97 il Fenomeno fu proposto dal suo procuratore alla Lazio ma anche e soprattutto Milan (assieme anche a Romario e Careca) ma Adriano Galliani rifiutò la proposta.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

"In quel periodo il presidente Cragnotti aveva la Bombril in Brasile e quindi aveva molto interesse a prendere un calciatore brasiliano così importante per la Lazio che era una squadra estremamente competitiva all’epoca. Ma io proposi Ronaldo anche al Milan, ad Adriano Galliani, perché c’era una situazione di un certo tipo e ovviamente il Milan aveva la sua struttura, la sua forza. Lo proposi al Milan con Careca e Romario ma non gli interessò nessuno dei tre purtroppo", queste le parole di Branchini.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.