Bratches lascia, più potere a Brawn in Formula 1?

Franco Nugnes

Sean Bratches lascia, Chase Charey sarà un po’ più defilato, per cui il futuro della Formula 1 sarà sempre più nelle mani di Ross Brawn, l’ex ferrarista che per ora rappresenta la figura del direttore sportivo nella struttura che gestisce il Circus per Liberty Media.

L’ufficializzazione dell’uscita a fine anno di Sean Bratches dal ruolo di direttore commerciale di F1 potrebbe avvenire il giovedì di Austin, quando il promotore del campionato presenterà le regole 2021, anche se Liberty Media non ha voluto rilasciare dichiarazioni al riguardo.

Nel 2020, quindi, cambierà l’assetto della FOM che, con l’uscita di Bernie Ecclestone nel 2017, aveva puntato su tre figure: il tedesco di 59 anni, ex manager di ESPN, molto apprezzato per le iniziative che hanno riavvicinato un certo pubblico ai Fan Festival, ha lavorato sodo all’allargamento del calendario a 22 GP prima di comunicare agli azionisti la volontà di lasciare la F1.

Secondo Racer, Carey e Brawn vedranno rinnovato il loro impegno in F1, ma stando a quanto ci risulta sarà crescente la figura dell’ingegnere nucleare inglese che avrà il compito specifico di traghettare il Circus nella nuova Formula 1 del 2021.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...