Brescia, niente ritiro per Curcio e Tremolada: sono in partenza

Curcio, e Tremolada non sono stati convocati per il mini ritiro invernale del Brescia: probabili le loro cessioni a gennaio.
Curcio, e Tremolada non sono stati convocati per il mini ritiro invernale del Brescia: probabili le loro cessioni a gennaio.

Messa alle spalle una prima parte di stagione che si è consumata tra ribaltoni in panchina e risultati altalenanti, il Brescia è tra le prime squadre a tornare in campo per preparare al meglio l’inizio di 2020.

Le Rondinelle si ritroveranno in queste ore a Roma per un un mini ritiro che si concluderà il 31 dicembre e che comprenderà anche un’amichevole con il Trastevere. Una decisione, quella di riprendere subito il lavoro in campo, presa di comune accordo tra società, allenatore e giocatori al fine di ripartire nel miglior modo possibile.

Il Brescia ha diramato nella giornata di giovedì la lista dei convocati per questo ritiro invernale. A disposizione di Eugenio Corini ci saranno 26 giocatori, ovvero 23 della prima squadra più 3 Primavera. A casa Dessena, Ndoj e Donnarumma che sono alle prese con infortuni, oltre a Curcio e Tremolada che sembrano invece destinati a lasciare la squadra.

Come riportato da La Gazzetta dello Sport , Curcio ha un contratto in scadenza e le trattative per il rinnovo non sono di fatto mai state avviate. Chiuso a sinistra da Mateju e Martella, ha totalizzato in campionato appena 4’ di gioco e rientra quindi nella lista dei cedibili.

Stesso discorso per Tremolada che di minuti invece ne ha giocati 14 alla seconda giornata contro il Milan. Sulle sue tracce ci sono squadre sia di Serie A e soprattutto di Serie B ed un suo addio è da considerarsi praticamente scontato.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...