Brexit, il padre di Boris Johnson chiede la nazionalità francese

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Stanley Johnson, il padre del premier inglese Boris (Photo by WIktor Szymanowicz/NurPhoto via Getty Images)
Stanley Johnson, il padre del premier inglese Boris (Photo by WIktor Szymanowicz/NurPhoto via Getty Images)

La soddisfazione per aver raggiunto un accordo sulla Brexit con Bruxelles non è durata molto per Boris Johnson. Poche ore dopo la firma sull'intesa, il padre del premier britannico, Stanley, ha annunciato pubblicamente di aver fatto domanda per ottenere la cittadinanza francese pur di restare cittadino europeo e mantenere così i suoi legami con l'Unione Europea.

VIDEO - Brexit a regime, il premier Johnson: "Abbiamo la libertà nelle nostre mani"

Johnson senior, che aveva votato "Remain" al referendum sul divorzio dall'Europa nel 2016, ha spiegato a radio Rtl: "Io sono francese: mia madre è nata in Francia, sua madre era francese come anche suo nonno. Quindi, in effetti richiedo qualcosa che mi spetta. E questo mi rende molto felice".

"Sarò sempre europeo - ha aggiunto l'ottantenne in perfetto francese - Non si può mica dire ai britannici: non siete più europei. Avere legami con l'Unione europea è importante".

VIDEO - Brexit, il primo giorno. Da dimenticare per gli scozzesi che si organizzano per l'indipendenza