Buffon-Bernardeschi, acceso confronto per la punizione di Eriksen

Goal.com
Buffon post Juventus-Real Madrid: "Quando giochi con squadre del genere c'è più bravura loro che errori nostri. Ma sono oggettivamente più forti".

Juve-Real, Buffon depone le armi: "Oggettivamente più forti"

Buffon post Juventus-Real Madrid: "Quando giochi con squadre del genere c'è più bravura loro che errori nostri. Ma sono oggettivamente più forti".

Dopo essersi portata in vantaggio di due goal, la Juventus ha fallito un rigore con Higuain (il secondo della serata) e si è fatta rimontare per il 2-2 finale dal Tottenham, complicando di parecchio i piani per il ritorno in quel di Wembley.

Decisiva in tal senso è stata la punizione di Eriksen, che ha sancito il 2-2 del Tottenham. Il danese è uno specialista ed ha ingannato Buffon con una conclusione beffarda, ma ci sono comunque evidenti errori nella posizione della barriera e nella reattività del portiere della Juventus, che non si aspettava quella traiettoria.

Eriksen ha fintato di far passare il pallone sopra la barriera, per poi tirare forte e basso sul palo del portiere: Buffon aveva già fatto il primo passo verso il lato opposto e non è riuscito velocemente a cambiare direzione. Nemmeno i giocatori in barriera lo hanno aiutato, tanto che a fine gara il numero 1 della Juventus è andato a cercare un suo compagno di squadra.

Come riporta la 'Gazzetta dello Sport', Buffon ha avuto un confronto acceso con Bernardeschi sulla punizione del 2-2, a sottolineare che il fantasista non doveva saltare e girarsi sulla punizione del 2-2.

Tuttavia Bernardeschi ha glissato così con le dichiarazioni del post-partita: "Niente, parlavamo della partita con Buffon". Anche se dalle telecamere il portiere sembra fare un evidente richiamo alla situazione della punizione.

Bernardeschi ha poi anche parlato della partita in generale: "Abbiamo fatto una grande gara contro una squadra forte, peccato per il 2-2 ma andiamo a Londra consapevoli di poter vincere. Ogni tanto ci sta di soffrire e l’abbiamo fatto bene; abbiamo iniziato forte ma non potevamo tenere quei ritmi. Non meritavamo il pari, però siamo fiduciosi".

Potrebbe interessarti anche...

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità