Buffon consacra Dybala: "E' nella top 5 dei più forti al mondo"

Scendendo in campo contro il Monaco, Buffon taglierebbe un importante traguardo: sarebbero 100 per lui le gare in Champions con la Juventus.

Anche stasera ha saputo essere decisivo con due grandi interventi che hanno evitato la rete della bandiera del Barcellona, che sarebbe potuta essere molto importante in vista del match di ritorno: Gianluigi Buffon si conferma pilastro della Juventus che ora sogna il colpo grosso in Champions.

Intervistato da 'Premium Sport', il portiere bianconero ha commentato la prima difficile parata sul tentativo ravvicinato di Iniesta: "E' stata una parata importante per il momento della partita, io devo sempre dimostrare di farmi trovare pronto e di valere la forza dei miei compagni di squadra con cui ho la fortuna di giocare".

Servirà ancora tanta attenzione: "Siamo fiduciosi per il ritorno perché abbiamo saputo interpretare nel migliore dei modi la gara, giocando senza alcun timore reverenziale e mettendo in campo le nostre qualità. Siamo contenti ma dobbiamo ancora fare tanto: non dimentichiamoci della gara incredibile vinta dal Barcellona contro il PSG. I blaugrana se volessero vincerebbero sempre per la qualità della loro rosa, per fortuna nello sport esistono tante componenti che fanno la differenza".

Rivincita presa dopo la delusione del 2015: "Rispetto ad allora abbiamo più consapevolezza nei nostri mezzi, non abbiamo più quel disagio che provavamo al cospetto di grandissime squadre".

Dybala sempre più decisivo: "Paulo ha avuto una crescita incredibile negli ultimi anni e posso dire tranquillamente che si trova tra i top 5 giocatori più forti al mondo, e non sfigura nemmeno tra i primi 3".

Sul presunto attentato di Dortmund: "Bisogna temporeggiare prima di dare un giudizio definitivo e valutare le cause di questo episodio".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità