Buffon punta al Mondiale 2018 per battere tutti i record di presenze

Da qui al Mondiale del 2018 in Russia, con l’Italia in finale o giù di lì, Buffon batterebbe tutti i record di presenze a livello di nazionali.

Ormai ne siamo certi e lui ce lo ha dimostrato: quando Buffon si mette in testa una cosa, difficilmente non la raggiunge. Questa sera, nella gara contro l'Albania, il portiere della Juventus diventerà il primatista di presenze (168) con le nazionali tra i giocatori ancora in attività, staccando il suo amico Casillas. 

La classifica all-time vede però in testa l'egiziano Ahmend Hassan, che ha smesso di giocare nel 2012, con 184 presenze. Il che vuol dire che a Gigi Buffon mancherebbero 16 partite con la Nazionale italiana per diventare il primatista di tutti i tempi. E, non ce ne voglia Hassan, ma un conto è farlo con l'Egitto ed un altro con l'Italia. 

Il conto delle partite rimanenti, a sommi capi, sarebbe il seguente: ci sono ancora 6 partite del girone di qualificazione; poi ce ne potrebbero essere altre 4 tra amichevoli e spareggi per qualificarsi ai Mondiali; nel 2018 si giocheranno circa 4 partite di avvicinamento al Mondiale: le 3 gare del girone in Russia.

Il conto fa 17 ma, sembra impossibile che Buffon giochi anche tutte le amichevoli, visto che dietro spinge Donnarumma. Ecco perché, per essere sicuri del record, bisogna portare la Nazionale in finale del Mondiale 2018. Potrebbe essere un'altra motivazione per il portiere della Juventus, che ha bisogno sempre di rinnovare gli stimoli ed i numeri per tenere alto il livello della concentrazione. 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità