A Buonconvento da stasera torna Nova Eroica, già quasi 1.400 iscritti anche senza stranieri

·3 minuto per la lettura

Sabato e domenica a Buonconvento, in provincia di Siena, torna Nova Eroica, l’appuntamento per bici moderne su strade "antiche", quelle in sterrato della Toscana. E la festa inizia da stasera a Buonconvento, con l'apertura del villaggio alle 18, degustazioni e prime registrazioni dal vivo. "I numeri dell’evento crescono; quest’anno registriamo più di 1200 iscrizioni a Nova Eroica mentre sono già 180 gli iscritti a Nova Eroica Family – sottolinea Franco Rossi, presidente di Eroica Italia - che punta innanzitutto a dare ampio respiro al mondo gravel, la bicicletta che sembra pensata proprio per viaggiare sulle bellissime strade bianche della Val d’Orcia e del Chianti. La pandemia tiene lontano molti stranieri ma di contro registro che già da ieri si sono visti i ciclisti intenti a provare i percorsi e a trascorrere in Terra Eroica alcuni giorni di vacanza. In tanti sono qui perché ambiscono a conquistare il titolo di Campione Nazionale Acsi; sono certo che il senso di responsabilità degli eroici farà in modo che tutto si svolga secondo i massimi criteri di sicurezza".

La manifestazione, aggiunge Riccardo Conti, sindaco di Buonconvento, è "una nuova opportunità di vivere il territorio nella sua essenzialità, bellezza ed eleganza. Caratteristiche che si conciliano con uno sport come il ciclismo, che si declina in modo inclusivo con il nostro territorio. Nova Eroica Buonconvento sarà come un dipinto animato che ritrarrà colori, emozioni, sensazioni e sentimenti in un'unica immagine. Con la consapevolezza delle molteplici difficoltà che tutti ci auguriamo di aver lasciato alle spalle, Nova Eroica Buonconvento sarà inoltre la data della ripartenza. Un momento per riflettere su quanto è accaduto fino ad oggi e per dimostrare che ognuno di noi può essere un uomo migliore solo se ha rispetto per gli altri. Quindi attendiamo con piacere gli eventi di questo fine settimana confidando nella grande responsabilità da sempre dimostrata di tutti gli appassionati del mondo Eroico e tutti coloro che parteciperanno."

I Percorsi a disposizione: il “Terra di Siena” per i più allenati; sviluppa 130 chilometri con un dislivello complessivo di 2330 metri. Da Buonconvento si transita per i comuni di Asciano, Monteroni D’Arbia, Murlo, Buonconvento, Montalcino, Pieve a Salti e di nuovo Buonconvento. Saranno sette i tratti di strada bianca; Monte Sante Marie, San Martino in Grania, Monteroni D’Arbia, Bibbiano, Val di Cava, Lucignano D’Asso e Pieve a Salti. La classifica individuale sarà redatta in base ai tempi fatti registrare su quattro diversi settori.

Percorso “Crete Senesi”: 85 chilometri con un dislivello complessivo di circa 1500 metri. Da Buonconvento si transita per i comuni di Asciano, Monteroni D’Arbia, Murlo, Buonconvento. Saranno quattro i tratti di strada bianca; Monte Sante Marie, San Martino in Grania, Monteroni D’Arbia, Pieve di Piana. La classifica individuale sarà redatta in base ai tempi fatti registrare su due diversi settori.

Percorso “Cicloturistico: adatto a chi vuole godersi il panorama e la strada bianca senza il “pensiero” del cronometro. Da Buonconvento si raggiunge Asciano, Monteroni D’Arbia, Murlo, Buonconvento. Saranno tre i tratti di strada bianca; Asciano, Monteroni D’Arbia, Pieve di Piana. Il dislivello complessivo è di 1030 metri.

Nova Eroica è una corsa ciclistica per biciclette gravel, ciclocross e strada con telaio in carbonio, acciaio, titanio e alluminio. Le biciclette devono avere il manubrio con la piega da corsa.

Domenica 18 luglio c'è Nova Eroica Family, ciclo escursione su strade bianche per tutte le famiglie; dunque un evento studiato anche per i più piccoli che potranno compiere la propria esperienza Eroica. Si potrà partecipare con biciclette da strada, ciclocross, gravel e ibride da tempo libero con telaio in carbonio, acciaio, titanio e alluminio. Saranno ammesse le biciclette elettriche. Due i percorsi a disposizione; rispettivamente di 27 e 14 chilometri. Il percorso più breve va da Buonconvento, località Piana, a Bibbiano sulla strada bianca e ritorno sulla strada asfaltata. Il percorso più lungo prevede il passaggio per Monteroni d’Arbia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli