Burioni 'bacchetta' Salvini

webinfo@adnkronos.com

"Positivo non vuol dire malato. Il 98% dei “positivi” alla polio non era malato, ma quel 2% rimanente significava 8000 bambini morti o paralizzati all’anno". Dopo la 'correzione' sulla idrossiclorochina, Roberto Burioni è intervenuto di nuovo su Twitter per commentare un post scritto da Matteo Salvini, in cui il leader della Lega ha sottolineato che "positivo non vuol dire malato". "Positivo vuole dire infettato e potenzialmente infettivo Smettiamo di giocare con le parole, la situazione è seria", ha chiosato il virologo.