Busta con minacce ed un proiettile indirizzata a Conte: aperta un'inchiesta

Conte ha rilasciato un'intervista in cui spiega le regole per i suoi calciatori nel sesso: "Rapporto breve, preferibilmente con le proprie mogli".
Conte ha rilasciato un'intervista in cui spiega le regole per i suoi calciatori nel sesso: "Rapporto breve, preferibilmente con le proprie mogli".

Sono giornate probabilmente non semplici quelle che sta vivendo Antonio Conte. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera infatti, il tecnico dell’Inter ha ricevuto una busta che al suo interno conteneva minacce ed un proiettile.

Si tratta di un’azione evidentemente a fine intimidatorio, che nessuno ha ovviamente sottovalutato. Lo stesso Conte ha immediatamente sporto denuncia contro ignoti, a seguito della quale è stata aperta un’inchiesta.

A tutela del tecnico e della sua famiglia, le forze dell’ordine hanno organizzato una vigilanza tanto sotto la sua abitazione, quanto sotto la sede dell’Inter. Si tratta di una misura di entità non elevata, questo almeno è stato deciso dopo una prima analisi della busta effettuata.

Ignoti al momento i motivi che hanno potuto portare ad un’azione simile. Nei prossimi giorni il materiale consegnato dal tecnico verrà sottoposto a tutte le analisi scientifiche e agli accertamenti del caso, questo al fine di riuscire a risalire all’autore del gesto e comprendere se si tratti o meno di un mitomane.

Sempre secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, le intimidazioni ricevute da Conte non andrebbero ricondotte ad ambienti criminali o a frange estreme del tifo organizzato.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...