C'è il Barcellona, Cuadrado carica la Juventus: "Abbiamo tutto per giocarcela"

Juan Cuadrado parla a pochi giorni dalla sfida di Champions League tra Juventus e Barcellona: "Pensiamo solo a noi stessi par arrivarci al 105%".

Superato di slancio anche l’ostacolo Chievo, per la Juventus è arrivato il momento di tornare a concentrarsi sulla Champions League e sull’attesissima doppia sfida con il Barcellona che mette in palio l’abito pass per le semifinali del più importante torneo continentale per club.

Juan Cuadrado, intervistato ai microfoni di Sky e Mediaset, ha spiegato: “Dobbiamo pensare solo a noi stessi, preparare al meglio la gara e cercare di arrivare martedì al 105% - si legge sul sito della Juventus - Sarà una partita bellissima da giocare. Abbiamo grandi motivazioni, giochiamo in casa davanti al nostro pubblico che ci aiuta sempre e dovremo cercare la vittoria. Per riuscirci dovremo essere bravi in entrambe le fasi, perché sarà come una finale”.

Il Barcellona non rappresenta ovviamente l’avversario più semplice da affrontare: “Loro hanno grandi campioni in attacco e sarà importante essere messi bene in campo, sbagliare il meno possibile e sfruttare gli spazi e le occasioni che avremo. Se ci credo? Sempre. Conosco la forza della nostra squadra e so che abbiamo tutto per giocare contro il Barça”.

Juve-Barcellona sarà anche una sfida tra attacchi super visto che si affronteranno campioni del calibro di Higuain, Mandzukic, Dybala, Messi, Neymar e Suarez: “Io scelgo i miei compagni. Chi è il migliore? Nessuno: Dybala non è meglio di Mandzukic, Mandzukic non è meglio di Dybala. Tutti ci completiamo, perché abbiamo caratteristiche differenti e questa è la nostra forza: l'essere una famiglia e la voglia di lottare sempre per il compagno”.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità