C da fermare subito, lo dice Milanese

·1 minuto per la lettura

Mauro Milanese, amministratore unico della Triestina, non ha dubbi. "Credo che sarebbe sensato fermare tutto per ripartire senza commettere gli errori fatti dopo il primo lockdown – dice al Piccolo -. Penso che uno stop and go potrebbe essere utile in generale, perché la salute viene prima di tutto. Nel caso delle società di C una pausa di qualche settimana penso sia una soluzione auspicabile". "Il buon senso ci dice di fermarci, perché i 60 club da febbraio praticamente non incassano un euro. Sono aziende destinate al fallimento, fatta eccezione per chi ha le spalle larghe come noi grazie a Mario Biasin. Ma non si possono chiedere ancora sacrifici senza prospettive. Non perdiamo questo tempo come fatto in passato" aggiunge l’ex calciatore di Torino, Napoli, Parma e Inter.