C: Imolese ko a tavolino e Grosseto stangato

·1 minuto per la lettura

Imolese ko a tavolino e Grosseto stangato. E’ quanto ha deciso il Giudice sportivo della serie C. Imolese-Sudtirol non si è giocata a causa del malfunzionamento dell’impianto di illuminazione dopo che l’arbitro, ha atteso, come da regolamento, 45 minuti dalle ore 17.30, orario programmato per l’inizio della gara. 3-0 per gli altoatesini, ma l’Imolese ha già preannunciato ricorso. Grosseto castigato con 10mila euro di multa “perché‚ persone non identificate ma riconducibili alla società, dopo il termine della gara rivolgevano frasi offensive e minacciose all'arbitro che rientrava nel suo spogliatoio. Una volta che quest'ultimo ha chiuso a chiave la porta del proprio spogliatoio, detti soggetti hanno colpito con numerosi calci la porta stessa fino ad aprirla con il chiaro intento di aggredire fisicamente l'arbitro, tentativo sventato solo dal pronto intervento delle forze dell'ordine, le medesime hanno poi dovuto scortare la quaterna arbitrale fino all'hotel per proteggerla dagli atteggiamenti aggressivi e minacciosi dei medesimi soggetti”.