Cabrini choc: 'Se fosse stato alla Juve, Maradona sarebbe ancora vivo. Amore di Napoli forte, ma malato'. Poi le scuse

·1 minuto per la lettura

Diego Armando Maradona "sarebbe ancora vivo se all'epoca fosse stato della Juve e non del Napoli". Parola di Antonio Cabrini. L'ex difensore bianconero, campione del Mondo con l'Italia nel 1982, parla così all'emittente Irpinia Tv di Avellino del Pibe, scomparso nella serata italiana di mercoledì. "Una leggenda vivente e un avversario gentiluomo - spiega Cabrini - che come tanti altri fuoriclasse ha saputo dare nello stesso tempo il meglio e il peggio. Sarebbe ancora qui con noi se fosse venuto alla Juve perché l'ambiente lo avrebbe salvato, non la società ma proprio l'ambiente".

Cabrini conclude: "L'amore di Napoli è stato tanto forte e autentico quanto, ribadisco, malato".

Nel tardo pomeriggio, tramite un tweet, ecco le scuse.