Cagliari-Chievo 4-0: Rossoblù travolgenti con Borriello, Sau e Joao Pedro

Chievo travolto al Sant'Elia da un Cagliari particolarmente in vena. Borriello, Sau e due volte Joao Pedro sono stati gli autori delle reti rossoblù.

In un soleggiato Sant'Elia, il Cagliari travolgeper 4-0  il Chievo in un match in cui le difficoltà per i rossoblù sono state soprattutto quelle causate dai primi caldi. Un primo tempo giocato a gran ritmo dai rossoblù ha portato a tre goal per i padroni di casa firmati da Borriello, Sau e Joao Pedro, che ha poi firmato nella ripresa anche il quarto goal.

Il tecnico del Cagliari Rastelli ha mandato in campo il suo consueto 4-3-1-2 con alcune varianti rispetto alla formazione che si presumeva alla vigilia. In difesa, infatti, al fianco di Bruno Alves c'è Salamon e non Capuano, mentre a centrocampo il trio di mediani, con Ionita e Tachtsidis, è completato da Deiola, preferito a Padoin. In attacco, invece, il recuperato Borriello è il punto di riferimento centrale, supportato da Joao Pedro e Sau. Nessuna novità, invece, per il Chievo, con De Guzman a supporto di Pellissier e Meggiorini.

Il Cagliari ha iniziato la gara nel migliore dei modi, con Borriello che prima non trova la porta, poi all'11' sigla il goal del vantaggio rossoblù sfruttando una respinta di Seculin su conclusione di Tachtsidis. Il Chievo non reagisce e quattro minuti dopo subisce anche il raddoppio firmato da Sau. Subito il secondo goal, il Chievo si scuote e al 20' va vicino alla segnatura con Meggiorini, la cui conclusione si stampa però sul palo, al 29' è invece Gakpé a fallire una buona occasione. E' invece il Cagliari a trovare anche il goal, con Joao Pedro. Al 43' Rafael salva poi su una conclusione di Castro.

Nonostante il risultato di 3-0 il Cagliari nella ripresa non demorde dal cercare ancora il goal, anche se i ritmi col passare dei minuti si sono fatti più tranquilli, visto anche il caldo. Joao Pedro e Sau vanno vicini al quarto goal rossoblù, mentre Gakpé e Meggiorini impensieriscono la difesa sarda ma senza trovare la rete. Al 77' anche Borriello ci riprova, direttamente su calcio di punizione, ma Seculin non si fa sorprendere e blocca. Nel finale, poi, ancora Joao Pedro, grazie anche a uno svarione della difesa ospite, ha messo a segno il quarto goal rossoblù.

I GOAL

11' BORRIELLO 1-0 - Gran conclusione da fuori area di Tachtsidis con Seculin, in tuffo sulla sua sinistra, che riesce a respingere il pallone ma non a fermare il tap-in dalla corta distanza di Borriello, il più reattivo di tutti nel portarsi sulla respinta del portiere.

15' SAU 2-0 - Borriello verticalizza per Joao Pedro sulla sinistra dell'area veneta, da questi a Sau che dribbla un difensore portandosi sulla parte sinistra dell'area piccola e da qui fulmina Seculin con un diagonale rasoterra.

40’ JOAO PEDRO 3-0 - La palla viaggia sull'asse destro Isla-Ionita, quest'ultimo effettua poi un bel cross a centro area che Seculin devia, ma la palla finisce proprio sui piedi di Joao Pedro che non ha esitazioni nell'insaccare di sinistro il terzo goal rossoblù.

89' JOAO PEDRO 4-0 - Bella azione di Farias che, in area clivense, cerca lo spazio per la conclusione e calcia a rete, ma Seculin respinge. La palla finisce sui piedi di un difensore che, pressato, ridà palla a Seculin il quale non allontana la palla proprio sui piedi di Joao Pedro che prende la mira e insacca.

I MIGLIORI

CAGLIARI: JOAO PEDRO

Oggi è in giornata e si vede. Sempre attivo e propositivo, risulta imprendibile per i difensori avversari e si fa sempre trovare nel posto giusto al momento giusto per intercettare i palloni vaganti, segnando così due reti.

CHIEVO: MEGGIORINI

E' il più propositivo nell'attacco clivense, va anche vicino al goal ma il palo gli dice no.

I PEGGIORI

CAGLIARI: BRUNO ALVES

Non merita certo una insufficienza, ma è il difensore che si mette meno in evidenza, facendo il suo solito buon lavoro, poco impensierito dagli avanti avversari.

CHIEVO: SECULIN

Subisce quattro goal, ma è soprattutto il pasticciaccio commesso in occasione della quarta segnatura cagliaritana a fargli meritate la menzione come peggiore in campo.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità