Cagliari in crisi nera contro un Milan trascinato da Ibrahimovic

cagliari-milan
cagliari-milan

È un Cagliari ormai ufficialmente in crisi quello reduce dalla quarta sconfitta consecutiva in campionato, questa volta subita dal Milan di Stefano Pioli che invece ritorna alla vittoria grazie ai gol di Leao e del neo acquisto Ibrahimovic. I rossoneri sembrano infatti essersi ripresi da un dicembre un po’ appannato rendendosi pericoloso per quasi tutta la durata della partita. Gli uomini di Rolando Maran tentano più volte di recuperare il risultato ma non riescono a finalizzare una volta giunti davanti alla porta.

Cagliari-Milan: Ibrahimovic torna al gol

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Dopo una partenza abbastanza equilibrata è il Milan a realizzare la prima azione veramente pericolosa della partita al 17esimo minuto, con un assist filtrante di Chalanoglu per Theo Hernandez che tenta il tiro in area di rigore ma trova un Olsen preparato ad attenderlo. Dopo quasi un quarto d’ora arriva l’intervento di Ibrahimovic, che di testa intercetta un crosso su secondo palo di Leao impegnando nuovamente il portiere Olsen sul pezzo anche in questo caso.

Al 37esimo ecco l’occasione per il Cagliari che che prova a sfruttare un’imprecisione del portiere rossonero Donnarumma trovatosi fuori posizione davanti alla porta. Il rossoblu Nandez prova a scavalcarlo con il pallone ma l’estremo difensore milanista salva il risultato in extremis deviando il tiro. Due minuti dopo lo stesso Nandez viene ammonito per un fallo ai danni di Theo Hernandez-

I gol nel secondo tempo

Ma è con l’inizio della seconda frazione di gioco che il Milan riesce finalmente a sbloccare i risultato. Al 47esimo Leao supera Olsen in area di rigore dopo un lancio lungo ricevuto da Castillejo e porta i rossoneri sull’1 a 0. Al 61esimo arriva il primo ammonito per il Milan mentre quattro minuti dopo Zlatan Ibrahimovic mette la firma sul gol del 2 a 0: un tocco di piatto che f a terminare all’incrocio dei pali e che consacra lo svedese come più anziano marcatore della Serie A all’età di 38 anni.

All’83esimo sempre Ibrahimovic tenta il raddoppio in solitaria, ma questa volta la bandierina del guardialinee segnala il fuorigioco dell’attaccante rossonero. Dopo sei minuti di recupero finisce Cagliari Milan, con gli isolani che ora possono parlare di a pieno titolo di crisi nera.

Potrebbe interessarti anche...