Cagliari, il sindaco si sbilancia sul nuovo stadio

Ai microfoni di Radio Sportiva il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu si è sbilanciato sul nuovo stadio dei rossoblù: "Spero che il primo calcio verrà dato prima della fine del mandato, questo è l'obiettivo. Non parliamo di un'opera che si realizza in uno schiocco di dita".

"C'è da demolire uno stadio imponente, se poi la ditta che si occupa della costruzione riuscirà a realizzare il nuovo impianto in due anni anziché tre saremo tutti felici. Vogliamo riqualificare tutta la zona, la società in questo senso ci sta seguendo".

"I punti che abbiamo in classifica in questo momento - ha continuato il primo cittadino - sono la migliore garanzie per la salvezza, che resta l'obiettivo primario. Sognare però non costa nulla e questo terzo posto in classifica aiuta a farlo. Il Cagliari è la squadra di tutta la Sardegna e si vede anche la domenica allo stadio, ci sono tifosi che arrivano da ogni angolo dell'isola. Questo ci rende orgogliosi e responsabilizza ancora di più i giocatori".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...