Cagliari-Lazio col 'giallo' finale: sparito il microfono del VAR

L'arbitro Maresca ha denunciato la sparizione di un microfono usato per comunicare col VAR durante Cagliari-Lazio: mistero ancora irrisolto.
L'arbitro Maresca ha denunciato la sparizione di un microfono usato per comunicare col VAR durante Cagliari-Lazio: mistero ancora irrisolto.

Gli attimi concitati del finale di Cagliari-Lazio hanno avuto effetto non solo sul risultato, a favore dei capitolini che hanno potuto esultare per il goal di Caicedo in pieno recupero: alla 'Sardegna Arena' c'è stato spazio anche per un 'giallo' non ancora risolto.

Come riportato da 'La Repubblica', al termine dell'incontro l'arbitro Maresca ha denunciato ai responsabili dello stadio la sparizione di uno dei microfoni solitamente utilizzati per comunicare con la sala VAR e gli assistenti.

Che il caso fosse particolare lo si capisce anche dall'intervento successivo dei carabinieri e dei delegati della Procura Federale: il direttore di gara, prima di lasciare l'impianto sardo, ha cercato di capire che fine avesse fatto lo strumento e quasi non voleva partire.

Probabilmente era grande la curiosità per la sorte di quel microfono sparito misteriosamente dopo quei minuti infuocati che hanno dato adito a polemiche soprattutto dal versante cagliaritano, indispettito per un recupero lunghissimo rivelatosi fatale.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...