Cagliari-Milan, Ibrahimovic cambia il Diavolo: 4-4-2 con Leao e Castillejo

Goal.com
Milan disegnato su Ibrahimovic con Leao seconda punta di supporto allo svedese: a Cagliari fuori Suso e Bonaventura, si rivede Castillejo.
Milan disegnato su Ibrahimovic con Leao seconda punta di supporto allo svedese: a Cagliari fuori Suso e Bonaventura, si rivede Castillejo.

Obiettivo rialzare la testa: il Milan di Pioli non può più fallire se vuole ancora sperare in un finale dal sapore europeo. I rossoneri sono però chiamati a reagire sul difficile campo del Cagliari, la grande rivelazione del campionato.


La formazione sarda arriva però da un periodo non proprio positivo: soltanto un punto nelle ultime quattro partite per Nainggolan e compagni, attualmente al sesto posto in classifica con sette lunghezze sul Diavolo.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Non è bastato fin qui l'arrivo di Ibrahimovic alla squadra di Pioli, reduce da due soli punti nelle ultime tre: il pareggio casalingo contro la Sampdoria ha messo in evidenza per l'ennesima volta le grandi lacune offensive della squadra.

Pioli cerca dunque la svolta anche dal punto di vista tattico per esaltare le qualità del suo fuoriclasse svedese, che sarà supportato da Leao in un 4-4-2 inedito. Pagano il cambiamento Suso e Bonaventura, che si accomodano in panchina per lasciare spazio sulle corsie esterne a Castillejo e Calhanoglu.

Nonostante le voci di mercato Pioli punta ancora su Kessiè, che farà coppia con Bennacer in mediana. In difesa Calabria è in vantaggio su Conti, ancora escluso Piatek.

Formazione scolpita per i padroni di casa: il ritrovato Nainggolan avanzato sulla trequarti accanto a Joao Pedro per giocare tra le linee alle spalle della prima punta Simeone. Nandez, Cigarini e Rog compongono una mediana di muscoli e qualità; in difesa Pellegrini parte in vantaggio su Lykogiannis per un posto sulla sinistra.

Le probabili formazioni di Cagliari-Milan:

CAGLIARI (4-3-2-1): Olsen; Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Nainggolan; Joao Pedro; Simeone.

MILAN (4-4-2): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Hernández; Castillejo, Kessié, Bennacer, Calhanoglu; Ibrahimovic, Leao.

Potrebbe interessarti anche...