Cagliari-Milan, Pioli annuncia: "Ibrahimovic non ha i 90' nelle gambe, vedremo"

Il tecnico del Milan ha parlato alla vigilia della gara contro il Cagliari: "Le voci su Piatek? E' convocato, quindi è a disposizione".
Il tecnico del Milan ha parlato alla vigilia della gara contro il Cagliari: "Le voci su Piatek? E' convocato, quindi è a disposizione".

E' iniziato con un deludente pareggio contro la Sampdoria il 2020 per il Milan. Tifosi soddisfatti per il ritorno di Zlatan Ibrahimovic, decisamente meno per una situazione di classifica che vede i rossoneri lontano dalla zona europea. Contro il Cagliari, la possibilità di avvicinare i piazzamenti importanti.

Impegnato nell'anticipo del 19esimo turno di Serie A, ultimo del girone d'andata, il Milan si affiderà ad Ibrahimovic per provare ad avere la meglio sul Cagliari: i rossoblù distano sette lunghezze ed attualmente è proprio la squadra su cui far la corsa, vista la fuga di Atalanta e Roma.

Alla vigilia del match, Pioli ha parlato della possibilità Ibrahimovic:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Non credo abbia una partita intera nelle gambe, toccherà a me decidere se farlo partire dall'inizio o meno. Io l'ho visto bene in settimana, ma non gioca da un po'. Di certo lo abbiamo preso per migliorare".

Milan a casa Cagliari, la sorpresa del campionato, reduce però da tre sconfitte consecutive:

"Sta facendo molto bene, nonostante le ultime sconfitte. Noi dobbiamo pensare solo a noi stessi e a tornare a vincere. Servirà essere propositivi, le due punte sono una possibilità".

Il Milan è tra le squadre maggiormente investite dalle voci di calciomercato:

"Se potessi sposterei le lancette alla fine del mercato, dobbiamo convivere con queste voci e rimanere concentrati. Piatek è convocato, quindi è a disposizione". 

Piatek sarebbe ad un passo dal trasferimento al Tottenham secondo diversi media inglesi: gli Spurs e Mourinho avrebbero scelto proprio il polacco per sostituire Kane, che dovrà rimanere fermo causa infortunio per i prossimi quattro mesi. Per ora, però, vestirà ancora la casacca rossonera.

 

Potrebbe interessarti anche...