Cagliari, Rastelli si sbottona sulla formazione: "Sau dal 1', Han potrebbe giocare"

Nella conferenza stampa della vigilia, il tecnico del Cagliari, Massimo Rastelli, prova a sorprendere il suo collega Simone Inzahi in vista della sfida fra i rossoblù e la Lazio domenica pomeriggio al Sant'Elia. L'allenatore di Torre del Greco ha ammesso infatti di pensare a qualche innesto a sorpresa, considerata anche l'assenza del bomber Marco Borriello.

"Marco Borriello non è convocato e Nicolò Barella è in forte dubbio, - ha annunciato - ha avuto un piccolo problema. Senza Marco soffriremo un po' nel gioco aereo in attacco: dovremo giocare palla a terra e in velocità". 

"Al posto di Borriello - ha proseguito Rastelli - ci sarà Sau. Ci dispiace che Marco non stia segnando, ha uno spirito incredibile in allenamento e durante la partita. Mi auguro che gli capiti un episodio favorevole che gli cambi la stagione in meglio".

A partita in corso potrebbe esserci un debutto storico in Serie A, quello dell'attaccante nordcoreano Kwang Song Han, classe 1998 che è stato richiamato nell'isola dal Torneo di Viareggio. "Vedremo quale sarà l'andamento della gara, - ha dichiarato Rastelli - ma potrebbe giocare. Ci è stato segnalato da Capozucca e l'abbiamo provato. Ha colpito tutti, me e i ragazzi, e quindi abbiamo deciso di tenerlo, siamo stati d'accordo sul fatto che sia un grande talento e speriamo possa dimostrarlo in Primavera e anche con noi".

Kwang Song Han Cagliari Serie A

In panchina scalpita anche Diego Farias: "È tornato da qualche settimana, - ha commentato Rastelli - per noi è molto importante e determinante. Naturalmente, deve ritrovare il ritmo partita".

A prescindere dagli uomini che andranno in campo, Rastelli si aspetta una risposta importante dalla sua squadra: "Affronteremo una gara simile a quella di Firenze, - ha ammonito - contro una grande squadra che lotta su ogni pallone: la Lazio ha qualità e fisicità. La squadra c'è ed è sempre concentrata e vogliamo affrontare tutte le gare al massimo. Ci sono ancora 10 partite, 30 punti, che servirebbero non solo per la salvezza ma anche per piazzamenti importanti in classifica".

Infine sull'incrocio con il suo ex compagno di squadra ai tempi del Piacenza, Simone Inzaghi: "Ricambio i complimenti, merita una grande piazza come quella biancoceleste. - ha detto Rastelli - Quando eravamo compagni, grazie ai miei assist, segnò diversi goal".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità