Calci e pugni, italiano ucciso in Romania: si indaga sulla moglie

Getty Images
Getty Images

Tre persone sono state arrestate in Romania per l'omicidio di un italiano di 63 anni. Secondo quanto riportato da Ansa l’uomo, lo scorso 30 dicembre, è stato aggredito a calci e pugni da due ragazzi di 22 anni e dalla moglie 32enne romena.

L'uomo è stato sorpreso dai due assalitori nell'appartamento in cui viveva con la moglie, a Buciumeni, nel distretto di Galati: i due lo hanno preso a sprangate, calci e pugni fino ad ucciderlo.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

LEGGI ANCHE - Taxi si schianta a Cuba, morti 2 turisti toscani

La moglie, 32enne, avrebbe avuto una relazione sentimentale con uno dei due aggressori e avrebbe pagato 2500 lei, pari a poco più di 500 euro, per il delitto.

La Procura di Roma indaga per omicidio aggravato in concorso, le indagini sono coordinate dal procuratore aggiunto Francesco Caporale e dal sostituto Eugenio Albamonte.

Potrebbe interessarti anche...