Calcio, addio al portiere Claudio Garella: chi era

Calcio, addio al portiere Claudio Garella: chi era (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)
Calcio, addio al portiere Claudio Garella: chi era (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Il mondo del calcio è in lutto: è morto a soli 67 anni il portiere Claudio Garella. Fu protagonista dello dello scudetto con la maglia del Verona nel 1984 e 1985 e giocò fra i pali del Napoli di Diego Armando Maradona nel biennio successivo.

LEGGI ANCHE: All'asta la maglia di Michael Jordan, vale 3-5 milioni di dollari

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Chi è Claudio Garella, il portiere dello scudetto

Claudio Garella era uno dei grandi ex portieri italiani. I colleghi e gli amici lo chiamavano Garellik. Ed è proprio con questo nomignolo che il Verona lo saluta sulle sue pagine social.

"Ciao Garellik. Il Verona piange la scomparsa di un'autentica Leggenda della propria storia: ci ha lasciato oggi, a 67 anni, Claudio Garella. Autentico simbolo del primo Verona guidato da Osvaldo Bagnoli, Garella ha vestito i colori gialloblù dal 1981 al 1985", si legge sul sito ufficiale del club, "difendendo la porta dell'Hellas nella trionfale cavalcata culminata con la vittoria dello scudetto".

LEGGI ANCHE: Mundial '82: 40 anni fa, ma sembra ieri. Storia di un miracolo sportivo

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Tutto quello che c'è da sapere sul genio del calcio Diego Armando Maradona

Un grande Claudio Garella. Nell'immaginario calcistico sono rimaste impresse le sue respinte con i piedi. Di lui l'Avvocato Gianni Agnelli diceva: "L'unico portiere che parava senza mani".

Garella aveva iniziato la sua carriera sportiva nel Torino ed era poi approdato allo Juniorcasale, Novara, Lazio, Sampdoria, Verona, Napoli, Udinese e Avellino. E' stato anche allenatore e dirigente. La prima giornata di Serie A vedrà affrontarsi proprio Verona e Napoli. Tutti ora si aspettano un omaggio per Garella.

LEGGI ANCHE: Maradona, 36 anni fa la Mano de Dios

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Chi è Diego Armando Maradona Sinagra