Ancelotti: "Mai pensato alle dimissioni"

webinfo@adnkronos.com

"Se ho mai pensato alle dimissioni? Io non ho mai pensato alle dimissioni perché c'è la fiducia della società e quella dei giocatori. Quando mancano questi due aspetti si può pensare alle dimissioni, ma in 30 anni non l'ho mai fatto perché non mi è mai mancata neanche una delle due componenti. E' una situazione momentanea, le problematiche ci sono ovunque, ma il fatto che ci sia unità d'intenti significa che ne usciremo fuori". Lo ha detto il tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, sul momento complicato della squadra.  

"La squadra è frenata, non esprime il suo potenziale perché non è sciolta, ma dipende anche dalla mancanza di risultati. E' un cane che si morde la coda, hai un freno per i risultati ed i risultati ti frenano. Non siamo all'ultima spiaggia, ma potrebbe darci quel senso di libertà per rendere al meglio", ha aggiunto Ancelotti alla vigilia della sfida di Champions con il Liverpool.  

"La squadra ha dato quello che poteva, è frenata dal fatto che le cose non vanno come dovrebbero andare e quindi è frenata nelle giocate, c'è timore. Se domani lo saremo, sarà un problema, ma non credo che la squadra sarà timorosa perché è una partita così bella che può darci la svolta. Come se ne esce? I momenti delicati ci sono sempre stati, questo è uno di questi e se ne esce tutti insieme. Nonostante le chiacchiere, c'è unità d'intenti tra squadra, società ed allenatore e prima o poi ne usciremo", ha aggiunto Ancelotti.  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...