Calcio e covid, 2022 inizia con variante Omicron 'in campo'

·2 minuto per la lettura

Il calcio in vacanza comincia il 2022 alle prese con il covid. La Serie A riparte il 6 gennaio e la ripresa degli allenamenti deve fare i conti con l'aumenti dei casi a macchia di leopardo. Il 2021 si è chiuso con le news in ordine sparso arrivate dalla Juve e dall'Inter.

I casi aumentano, giocatori in isolamento in patria o al rientro. La variante Omicron, che dribbla il vaccino almeno in parte e provoca reinfezioni, sta lasciando il segno. Sono circa una trentina, tra nomi ufficializzati e calciatori rimasti anonimi, i giocatori positivi. Gli ultimi comunicati sono stati diffusi dalla Juventus, che ha annunciato la positività di Arthur e Pinsoglio, e dall'Inter, che ha reso note quelle di Dzeko, Cordaz e Satriano.

Sembra, almeno in parte, di rivivere il copione delle ultime 2 stagioni. Per ora, una sola partita è saltata a causa del virus: Udinese-Salernitana, prima della sosta natalizia, non è andata in scena per il forfait del club campano, con prevedibile coda tra giudice sportivo e successivi ricorsi. La Supercoppa tra Inter e Juventus rimane in programma per il 12 gennaio, davanti a spalti che saranno pieni al massimo al 50%. Il decreto varato dal governo, infatti, prevede nuovi limiti per la capienza.

Il covid ha già condizionato il campionato di Serie B, che ha rinviato le giornate in programma il 26 e il 29 dicembre. Il campionato quindi riprenderà il weekend del 15 gennaio 2022 dalla 19esima giornata, con i recuperi Benevento-Monza e Lecce-L.R. Vicenza previsti per il 13 gennaio. Per recuperare il terreno perduto, introdotti 2 turni infrasettimanali il 15 e il 22 febbraio coincidenti con la 4a e 6a giornata di ritorno.

La Lega Pro ha rinviato le gare che erano in programma nei giorni 8, 9 e 10 gennaio, valide per la ventunesima giornata di campionato. "Ho riflettuto a lungo, ci troviamo in una situazione di incertezza a causa dei contagi da pandemia", ha spiegato il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli." Preoccupa l’aumento esponenziale, giorno dopo giorno, del numero dei contagiati. Rinviare una giornata di campionato determina certamente disagi e crea problemi sul come e quando recuperare, ma, usando intelligenza ed esperienza, saremo in grado di trovare la soluzione". La ventunesima giornata sarà recuperata tra l'1 e il 3 febbraio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli